Menu
Viaggi da Raccontare Itinerario negli Stati Uniti occidentali
Viaggi da raccontare » Itinerari

Itinerario negli Stati Uniti occidentali

Share on Facebook1Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

San Francisco, parchi nazionali mozzafiato, i colori del Canyon e le luci di Las Vegas, sono solo alcune delle maggiori attrazioni degli Stati Uniti occidentali. In questo articolo tracceremo un breve itinerario che potrà tornarvi utile nell’organizzazione del viaggio.

Prossima meta i mitici States? Avete già pensato a quale parte del continente desiderate visitare? I posti da vedere sono davvero tanti, ma senza dubbio non potete perdere un viaggio negli Stati Uniti occidentali, dove si trovano alcune città e luoghi che qualsiasi europeo ha sempre sentito nominare.

Quando e per quanto tempo

Calcolate almeno due settimane per un viaggio del genere, è il tempo minimo per pianificare un itinerario con tappe nei posti più belli e interessanti. Il maggior afflusso turistico negli USA si concentra d’estate, quando gli americani sono in vacanza. Proprio per questo motivo, se desiderate evitare lunghe file e folle – specialmente nei parchi nazionali – vi consigliamo di partire in primavera o in autunno. Il clima in alcune aree è caldo e arido, ad esempio nei deserti situati tra le Montagne Rocciose e la Sierra Nevada, soprattutto a sud-ovest. In California, invece, troverete sole tutto l’anno, anche se le spiagge si riempiono maggiormente da giugno a settembre.

San Francisco, Las Vegas e Los Angeles

Tre città imperdibili se siete diretti verso gli Stati Uniti occidentali, diverse fra loro e connotate da una personalità prorompente.

San Francisco – “L’unico difetto di San Francisco è che non vorresti partire mai”, scriveva Rudyard Kipling della cosiddetta “City by the Bay”, una cittadina perfetta se vi appassionano cibo, stile di vita sostenibile, panorami e sfrenata vita notturna. Non mancate un giro in battello nel suggestivo “Golden Gate”, lo stretto che collega la baia al Pacifico.

Las Vegas – Insegne a neon, sfarzo in abbondanza e tavoli da gioco, sono probabilmente le immagini che rappresentano meglio questa cittadina. E’ un vero luna park, fate solo attenzione a non esagerare con le giostre!

Los Angeles – Non è solo il paradiso dei vip in cui si trovano le loro splendenti ville: Los Angeles ha mille volti e attrazioni. Nella città di Hollywood e Disneyland si trovano anche numerosi musei (come il “San Francisco Museum of Modern Art” e la “California Academy of Sciences”), ottimi ristoranti e un’interessante architettura.

Natura e parchi nazionali

Nel vostro tour negli Stati Uniti occidentali non potranno mancare parchi naturali e panorami indimenticabili.

Sierra Nevada – Vero e proprio paradiso degli sportivi, la Sierra Nevada è ideale se amate praticare rafting, rampicata, bicicletta e molto altro. Fra canyon e maestose vette si trovano i suggestivi parchi nazionali Yosemite, Sequoia e Kings Canyon.

Death Valley – Al centro della rinomata “Valle della Morte” è situato il punto più basso dell’America del Nord. Fra città fantasma e miniere abbandonate, potrete ripercorrere la storia della corsa all’oro che caratterizzò la California e il Nevada nel 1849.

Grand Canyon – Una gola profonda fino a 1.600 metri serpeggia per quasi 450 km nel cuore dell’Arizona, creando uno spettacolo straordinario.

Se anche a voi è venuta voglia di partire, non perdete altro tempo e fate le valige senza scordarvi la polizza viaggio di ERV Assistenza e Spese Mediche, che vi offre la giusta copertura in un Paese dalla sanità privata come gli States.

Share on Facebook1Tweet about this on Twitter0Share on Google+0