Menu
Viaggi da Raccontare Mare in Cambogia: tutto il fascino della natura selvaggia
mare cambogia
Viaggi da raccontare » Mare

Mare in Cambogia: tutto il fascino della natura selvaggia

Quando si pensa al mare del sud-est asiatico, la mente viaggia subito a Phi Phi Island o Koh Samui. In realtà anche la Cambogia offre spiagge e litorali da far invidia alla vicina Thailandia. Curiosi di saperne di più?

Se tempo fa vi abbiamo parlato dei paesaggi cambogiani e degli affascinanti templi di Angkor, oggi vogliamo raccontarvi di isole selvagge e ancora poco conosciute, dove la natura fa da padrona: Koh Rong e Koh Rong Samloem.

Koh Rong

Koh Rong è l’isola più grande della Cambogia, con un mare da sogno e piccole guesthouse sulla spiaggia. Non dovrete far altro che indossare costume, infradito e farvi baciare dal sole.

La grande bellezza di quest’isola, così come anche Koh Rong Samloem, è il fatto di essere ancora poco turistica: se da un lato potreste sentire la mancanza di alcuni comfort a cui siete abituati (il wi-fi ad esempio non funziona dappertutto), dall’altra godrete del privilegio di vedere un luogo così come la natura l’ha disegnato e in cui l’uomo è appena entrato in punta di piedi.

Koh Rong è il luogo ideale per una vacanza giovane, per coloro che desiderano fare le ore piccole in spiaggia, ballando sulla sabbia finché il sole non sorge.

Koh Rong Samloem

Al contrario di Koh Rong, Koh Rong Samloem è una destinazione più tranquilla. Perfetta per chi non vede l’ora di rilassarsi e staccare la spina, quest’isola, più piccola come dimensioni, offre tutto quello che occorre per una vacanza in relax: ostelli e hotel per tutte le tasche, qualche market e ristorantini rigorosamente sulla spiaggia.

L’acqua è calda e cristallina, il fondale degrada dolcemente per cui anche chi non è un provetto nuotatore non avrà difficoltà a stare in mare.

Le strutture principali si trovano su un lato solo dell’isola, se volete addentrarvi dall’altra parte, alcuni piccoli sentieri vi porteranno a Lazy Beach, ideale per vedere il sole che tramonta.

Arrivare sulle isole

L’unico modo per raggiungere Koh Rong e Koh Rong Samloem è quello di prendere il traghetto da un’altra località di mare: Sihanoukville.

Se vi recate in Cambogia nel periodo di alta stagione, ovvero quella che corrisponde alle nostre vacanze invernali, vi consigliamo di prenotare con un certo anticipo, per essere sicuri di trovare posto. I traghetti partono tutti i giorni e ce n’è uno ogni ora circa, fino alle 22 di sera.

Sihanoukville è una piccola e deliziosa cittadina, da aggiungere alla vacanza se avete un itinerario piuttosto serrato e avete bisogno di una piccola pausa. Una volta arrivati, cercate Otres Beach, non è vicino al porto ma spostata verso sud: si tratta della spiaggia più bella della costa, anche se, purtroppo, spesso sporca a causa di qualche turista poco rispettoso.

In ogni caso, va bene per riposarsi un po’, sorseggiare un buon cocktail e iniziare ad assaporare la vita di mare che farete nei giorni seguenti.

Ok, ma  come si arriva a Sihanoukville? Dipende da dove vi trovate. Se, come nella maggioranza dei casi, siete a Siem Reap o Phnom Phem, basta prendere un volo interno e in un’oretta sarete lungo la costa cambogiana.

La sicurezza che meritate

Prima di chiudere i bagagli per la vostra vacanza di mare in Cambogia, ricordatevi di assicurare il vostro viaggio.

Come abbiamo detto più volte, una polizza è quella in grado di proteggervi e assistervi in caso di problematiche in terra straniera.

Una piccola accortezza che vi farà vivere un soggiorno in piena tranquillità, che ne dite?